Comunicati Società A.S.D. Football Club Torricella http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=category&id=18&layout=blog&Itemid=109 Thu, 24 May 2018 11:41:15 +0000 Joomla! 1.5 - Open Source Content Management it-it REGOLAMENTO INTERNO http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=21:regolamento-interno&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109 http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=21:regolamento-interno&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109 REGOLAMENTO INTERNO

 L’Associazione Sportiva Dilettantistica Football Club Torricella emana il seguente regolamento redatto dal consiglio direttivo e approvato dall'assemblea dei Soci. Sarà revisionato ogni anno e ogni qualvolta il consiglio direttivo lo ritenga opportuno. Dopo ogni modifica deve essere approvato dall'assemblea dei soci. L'attività dell'associazione si articola su due momenti: -Momento calcistico degli atleti che praticano il gioco del calcio.-Momento di programmazione e organizzazione svolto dai soci e dal consiglio direttivo.Alla luce di quanto sopra esposto, si evidenzia, che svolgono attività in ambito associativo tre tipologie di soggetti:

-           I SOCI: Condividono i fini dell'associazione e versano la quota sociale.

-           I SIMPATIZZANTI: Condividono i fini dell'associazione,possono collaborare, ma non versano la quota sociale.

-           GLI ATLETI che praticano il giuoco del CALCIO a livello agonistico.Ognuno di questi soggetti deve rispettare lo statuto e il presente regolamento.

Art. 1) L'Associazione Sportiva Dilettantistica Football Club Torricella costituita senza fini di lucro, si propone lo scopo di promuovere e sviluppare l'attività sportiva dilettantistica,  e di promuovere interventi d'educazione sportiva per tutti gli Associati di tutte le età, organizzando attività sportive di ogni genere e indirizzo come espediente per introdurre  alle discipline sportive dilettantistiche riconosciute dal Comitato Olimpico Internazionale.

Art. 2 ) Salute fisica Tutti i soggetti che svolgono attività in ambito sociale devono sempre mettere al corrente il consiglio direttivo sullo stato della propria salute, di eventuali malattie o incidenti invalidanti che possano provocare danno a se o agli altri. Sarà garantita l'assoluta segretezza delle comunicazioni, nell'assoluto rispetto della Legge sulla privacy. In ambito societario nello svolgimento dell’attività sportiva è fatto divieto assoluto a chiunque di bere alcolici o assumere altre sostanze o bevande che possano in qualche modo alterare l'equilibrio psicofisico.

Art. 3 ) Salute psichica e morale Al fine di garantire una sana maturazione psichica e morale, l'associazione impone a tutti i soggetti il rispetto dei propri ruoli e il rispetto dei ruoli degli altri. Gli atleti devono fare gli atleti ed esclusivamente gli atleti, mettendo il massimo impegno e diligenza nello svolgimento del proprio ruolo senza interferire nelle decisioni dell'allenatore (il quale potrà, non dovrà, dare spiegazioni in merito) o della società. All'allenatore infatti è garantita la possibilità di decidere in piena autonomia su ogni aspetto tecnico della squadra. Può comminare anche lievi sanzioni disciplinari, mentre per quelle più gravi è necessaria l'approvazione del consiglio direttivo. L'allenatore decide in piena autonomia su tutto quello che riguarda l'aspetto tecnico senza dover rendere conto del proprio operato nemmeno al consiglio direttivo. Se il consiglio direttivo ha piena fiducia nell'allenatore lo lascia lavorare senza interferenze, se non ha fiducia lo esonera. I soci, i simpatizzanti ed gli atleti sia che collaborino o meno nella conduzione tecnica, non possono interferire con le decisioni dall’allenatore, o sulla conduzione tecnico-organizzativo della società, questa sarebbe una grave mancanza. Compito invece di ogni soggetto della società è quello di riferire al direttivo qualsiasi particolare che possa essere dannoso per il perseguimento dei fini sociali e dell'immagine della società. Comportano grave infrazione al presente regolamento, sanzionabili, i seguenti comportamenti:
- Bestemmiare, usare parole volgari,tenere comportamenti volgari, fare turpiloquio sia da soli che con altri o verso altri.
- Sputare, offendere, minacciare, venire alle mani con chiunque.
- Canzonare in modo irrispettoso altre persone, soprattutto quelle con differenziazioni fisiche psichiche religiose o altro.
- Rubare o impadronirsi di oggetti non propri o smarriti senza prima aver tentato di rintracciare i legittimi proprietari per la restituzione.
- Fare qualsiasi tipo di violenza, sia fisica che psicologica verso chiunque.
- Tenere qualsiasi comportamento, sia in ambito societario che in ambito privato, che possa ledere l'immagine dell'associazione.
Tutti i soggetti e in modo particolare i membri del consiglio direttivo, devono comportarsi in modo tale da essere da esempio per tutti gli altri soggetti dell'associazione. I componenti del consiglio direttivo, nel raccogliere le informazioni , come dettato del presente regolamento, devono mantenere la massima segretezza nell'assoluto rispetto della legge sulla Privacy.

Art. 4 ) La vittoria nelle gare Si deve rincorrere la vittoria in ogni gara utilizzando comportamenti corretti e leali nel pieno rispetto delle regole del gioco, la gara deve essere un momento di confronto tra due entità sportive al fine di migliorare noi stessi e gli altri nel pieno rispetto del convivere civile e dei valori umani e dell'amicizia.

Art. 5) Norme di comportamento: Gli iscritti dovranno mantenere un comportamento irreprensibile sia all'interno delle strutture sociali che all'esterno, gli accompagnatori dovranno mantenere lo stesso comportamento irreprensibile all'interno delle strutture sociali e nei luoghi di gara, in particolare non saranno ammessi comportamenti sconvenienti, litigi, discussioni; del pari non sara' tollerata nessuna mancanza di disciplina e di rispetto, l'uso di parole, espressioni o gesti scorretti o irriguardosi verso chiunque.  Durante lo svolgimento dell'attivita' agonistica non saranno  tollerati la perdita di controllo, il comportamento scorretto o antisportivo, qualsiasi gesto, atto o frase di intemperanza verso l'antagonista, gli arbitri o il pubblico. Non sarà ammessa la mancanza di rispetto o di diligenza verso le attrezzature ed il materiale che l’Associazione metterà a disposizione e verso gli impianti sportivi presso i quali verrà svolta l’attività agonistica. Il comportamento, anche al di fuori dell'attivita' agonistica, dovra' essere assolutamente irreprensibile ogni qual volta gli atleti saranno chiamati a rappresentare i colori sociali ed in qualsiasi occasione indossino la divisa sociale. E' indispensabile attenersi alle norme della buona educazione, di moralità sportiva, della correttezza nei rapporti interpersonali che non dovranno turbare in ogni modo  l'attività degli altri Associati. Durante lo svolgimento delle gare il comportamento scorretto lede il rispetto nei confronti di coloro che non giocano o che non partecipano alla gara. Coloro che occupano la panchina rappresentano l’Associazione e per questo non sarà tollerato nessun comportamento che violi il presente articolo o che leda l’immagine dell’Associazione stessa.

Art. 6) Sedute di allenamento: Salvo diverse disposizioni impartite per esigenze tecniche, gli atleti sono liberi di  frequentare le attività del calendario o gli allenamenti concordati con lo Staff tecnico. Lo svolgimento, il  ritmo, la frequenza, la durata delle sedute di allenamento vengono stabilite dai tecnici a loro insindacabile giudizio. L’allenatore o i tecnici sono su delega dell’Associazione responsabili degli allenamenti e delle partite. Gli Atleti si impegnano ad accettare senza riserva alcuna il programma di allenamento loro proposto e a svolgere lo stesso con cura e dedizione, avvisando in anticipo del loro ritardo, della loro assenza o della loro indisponibilità. Qualsiasi mancato preavviso potrà essere sanzionato,  perché comporterebbe una mancanza di rispetto per chi organizza le sedute e per chi vi partecipa.

Art. 7) Discplina: Tra gli obbiettivi dell’Associazione rientra la conquista della coppa disciplina, ed il mantenimento della corretta immagine dell’Associazione di fronte agli enti, le Associazioni e le altre entità sportive. E’ per questo che durante lo svolgimento delle gare verranno sanzionate le ammonizioni con multe da 5 euro, le espulsioni con multe da 10 euro e le giornate di squalifica con multe da 5 euro a giornata. Le multe che l’Associazione subirà per colpa di uno o più tesserati saranno imputate a carico dei trasgressori 

Art. 8) Sanzioni: Le violazioni allo statuto o al presente regolamento saranno valutate caso per caso dal Consiglio Direttivo o dal Presidente, che potranno sanzionare il comportamento con richiami, sospensioni, multe pecuniarie da 1 a 20 euro o davanti a gravi violazioni decidere l’allontanamento.

Art. 9) Applicazione del presente regolamento: Il presente Regolamento, redatto dal Consiglio Direttivo dell'Associazione ed approvato dall'Assemblea dei Soci del 01/09/2005, disciplina lo svolgimento delle attività che la suddetta svolge in conformità all'art. 3 dello Statuto Sociale. Ogni socio è tenuto a rispettare e far osservare il presentente Regolamento, il Consiglio Direttivo ed il Presidente come rappresentane, sono delegati all'applicazione dello stesso e a deliberare qualsiasi tipo di provvedimento nei confronti degli Associati che non rispettassero il presente Regolamento, in osservanza alle disposizioni di Legge e di Statuto.                                                                                                                                                                             Torricella, lì 30 Settembre 2005

]]>
fctorricella@virgilio.it (Samuele) Comunicati Società Fri, 30 Sep 2005 02:00:00 +0000
Corriere dell'Umbria 4/02/2008 http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=48:aticolo&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109 http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=48:aticolo&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109 Articolo tratto dalla pagina sportiva del Corriere dell'Umbria di Lunedì 4 Febbraio 2008



Ultimo atto nella sessione invernale del campionato Csi

Torricella regna su Magione

La vittoria di misura l'incorona regina d'inverno.


Image


]]>
fctorricella@virgilio.it (Samuele) Comunicati Società Mon, 04 Feb 2008 21:00:11 +0000
Discorso Fine anno 2005 http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=22:discorso-fine-anno-2005&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109 http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=22:discorso-fine-anno-2005&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109 TORRICELLA 25 GIUGNO 2005        

La nostra prima stagione è oramai finita è sta una stagione dura ma allo stesso tempo entusiasmante, è stata un sacrificio per tutti ma alla fine tutto è stato ripagato.

Ammetto che ad un certo punto ho avuto l’idea di mollare ma poi riflettendoci ho deciso di ripartire ancora per un anno stavolta cercando di migliorare quello che non ha funzionato e poi non potevo lasciare dopo una semifinale persa ai rigori, io voglio vincere ed insieme ripartiremo per conquistare insieme le nuove vittorie…

Ma stasera siamo qui per festeggiare e soprattutto perché sento il dovere di fare dei ringraziamenti , sento il dovere di ringraziare chi ha permesso che oggi io mi senta orgoglioso di essere il presidente dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Football Club Torricella.

Ringrazio tutti i nostri atleti anche chi ha giocato solo un minuto e quindi ringrazio in ordine sparso Paolo Pignattelli, Giorgio Patucca, Francesco Pignattelli, Paolo Sereni, Stefano Dentini, Matteo Dentini, Antonio Cappelletti, Massimo Cavallo, Matteo Luchini, Giampaolo Dentini, Gabriele Lucertini, Fabio Segaricci, Gerlin Brigioli Riccardo, Lion Riccardo, Giovanni Lepri, Lorenzo Sereni.

Ringrazio i nostri dirigenti che ci sono stati vicino come Maurizio Simonetti, Gianfranco Marioli, Massimiliano Simonetti, Peruzzi  Leonardo, il mister Claudio Lepri.

Ringrazio Stefano per la fornitura di medicinali.

Ringrazio i nostri goleador per le perle che ci hanno regalato quest’anno.

Ringrazio i nostri Sponsor, visto che senza il loro apporto non sarebbe stato possibile tutto questo e quindi un grazie va a Italfustelle srl, Bar Trasimeno, Il pontile, Impresa Edile Bugnami Massimo, Alberati Maglierie, R. & L. Pittori Edili, ringrazio tutti coloro che ci hanno contribuito la festa passata ringrazio tutti coloro che contribuiranno stasera, ringrazio tutti gli abitanti di Torricella.

Ringrazio il ristorante il Pontile per questa Serata e allo stesso tempo il Bar Trasimeno e la famiglia Lepri per la porchetta di marzo.

Ringrazio i nostri Tifosi che sono sempre stati numerosi ne cito alcuni come il ciula, Giancarlo, Aurelio, il Cicci ringrazio tutti coloro che hanno assistito alle nostre partite, ringrazio le nostre tifose, ringrazio le ragazze che ci hanno sopportato, le vostre perche della mia non si vede l’ombra.

Ringrazio tutti i nostri tifosi lontani, come il Barzo, Rambo la Desirè e l’Alessandra.

Ringrazio tutti i visitatori del nostro sito web.

Ringrazio Fabio e la Michela che mi hanno sopportato per lunghe serate ascoltando sempre i soliti discorsi sul Torricella, ringrazio tutto il mio ufficio che mi ha permesso di far convinvere il lavoro con gli impegni dell’associazione.

Ringrazio la mia famiglia per l’apporto che mi ha dato, ringrazio mio padre che non ha mai accettato la mia idea di smettere con il calcio e quindi la sera che l’ho visto a Castelvieto è stato il regalo più bello dopo lunghi sacrifici un punto d’arrivo dopo quello che aveva passato. Ringrazio mia madre per tutte le volete che ha lavato le nostre divise e allo stesso tempo ringrazio ancor di più per lo stesso motivo la famiglia Gerlin la famiglia Lucertini e la michy.

Ringrazio tutti coloro che hanno contribuito con il loro impegno, con il loro sacrificio e con il loro tempo e anche con il loro silenzio che la nostra sia stata una grande stagione da festeggiare.

Ringrazio tutti coloro che hanno svolto il loro compito, giocatori dirigenti allenatore, tifosi e sostenitori. Ringrazio tutti quelli che si sono interessati a noi.

Ringrazio tutti coloro che non ho citato e spero che tra un anno ci ritroveremo ancora tutti qui stavolta per festeggiare insieme ad una altro campionato una nuova ed importante vittoria.

Ora e sempre… Forza Torricella…

                                                                                            IL PRESIDENTE  

                                                                                                                                     

]]>
fctorricella@virgilio.it (Samuele) Comunicati Società Sat, 25 Jun 2005 02:00:00 +0000
CAMPIONI REGIONALI 2008 http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=53:campioni&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109 http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=53:campioni&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109 CAMPIONE REGIONALE CSI

CALCIO A 7 2007/2008

A.S.D. FC TORRICELLA

Image

]]>
fctorricella@virgilio.it (Samuele) Comunicati Società Fri, 25 Apr 2008 15:58:31 +0000
COMUNICATO 15/06/2005 http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=20:comunicato-15062005&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109 http://fctorricella.org/index.php?option=com_content&view=article&id=20:comunicato-15062005&catid=18:comunicati-societ&Itemid=109  TORRICELLA 11 GIUGNO 2005

           Siamo oramai giunti alla fine di questa stagione sportiva, mi ero ripromesso all’inizio del torneo primaverile di arrivare in fondo al campionato senza prendere grosse decisioni o fare inutili sermoni, è per questo che mi sono un po’ distaccato e sono rimasto a lungo in silenzio, ho osservato e valutato tutto ciò che succedeva così che a fine campionato potevo, come già mi ero prefissato, insieme agli altri soci di prendere le decisioni più attinenti, e di adoperarmi con tutto me stesso durante la pausa estiva per poter ricominciare ad ottobre nel migliore dei modi.

            L’obbiettivo è quello di prendere il buono di questa mia, nostra e vostra prima esperienza e di ripartire da queste basi nel migliore dei modi,ma non dobbiamo però dimenticare tutti i problemi che si sono verificati e che dovranno servire come esperienza in modo che non si possano riverificare.

            Ammetto che molte colpe sono mie sia nelle scelte che nelle azioni ma spero che tutti voi capiate che anche per me questa insieme a voi era la mia prima esperienza nell’ambito Associativo e molti problemi non potevo immaginarli e soprattutto non potevo conoscere a priori tutti gli  ostacoli che si sarebbero verificati nel corso dell’anno, per questo mi scuso con tutti e prometto che cercherò di rimediare nel migliore dei modi.

            Devo però anche ammettere che nell’arco di questi mesi in cui sono stato in silenzio un po’ di malumore in me si creato per pochi ma profondi motivi, primo fra tutti un mio modo e metodo sbagliato di raffrontarmi con tutti coloro che ruotano intorno a questa nostra Associazione ma anche perché alcune persone mi hanno profondamente deluso sia nel loro modo di  comportarsi sia nello scarso rispetto che hanno dimostrato nei miei confronti, beh di queste persone ne possiamo fare a decisamente a meno.

            In poche parole volevo aspettare di finire il campionato per poi prendere le decisioni più adeguate insiemi agli altri soci per poter affrontare la prossima stagione nel migliore dei modi ed è quello che faremo, come qualsiasi Associazione Sportiva che si rispetti.

            Ma l’atmosfera che si è creata in questo ultimo periodo non può lasciarmi indifferente, non parlare adesso sarebbe deludere tutte le persone che credono in me e che ammirano il poco ma importante lavoro che ho cercato sempre insieme a tutti di crescere e portare avanti.

            E per questo che ricordandomi e ricordandovi che oltre ad essere un  mediocre calciatore della nostra squadra, sono e resto fino a prova contraria il presidente dell’“Associazione Sportiva Dilettantistica Football Club Torricella” ho deciso che è il momento di dire ciò che penso.

            Sono convinto che questa nostra annata comunque vada finire vada ricordata con grande soddisfazione per quello che tutti insieme siamo riusciti a fare sia sul campo con i risultati, che fuori con l’attenzione sempre crescente che si è creata attorno a noi.

            Siamo oramai agli sgoccioli ed è in questi momenti che bisogno dimostrare di essere prima che giocatori, prima che dirigenti, prima che tifosi, prima che amici di essere soprattutto degli uomini maturi, seri ed intelligenti.

            Chiedo a tutti di smorzare i toni, di tornare un po’ con i piedi per terra, troppi parlano, parlano e basta, chiunque abbia dei problemi da qui alla fine del torneo venga a riferirli a me , insieme cercheremo di risolverli, perché basta non riesco più a sopportare il malumore le polemiche le inimicizie che si sono create, basta è giunto il momento di dimostrare un po’ di umiltà e di maturità.

            Dobbiamo essere tutti consapevoli che Martedì ci aspetta un importante appuntamento, e dovremmo essere pronti e decisi ad ottenere il massimo risultato, se poi alla fine ciò non avverrà, pazienza, l’importante sarà averci provato con tutte le nostre forze, cosa che in questo momento nessuno, io per primo, sembra poter dare. Chiedo solo questo, chiedo di remare ancora per un po’ tutti dalla stessa parte, e chi rema contro o chi pensa il contrario può benissimo astenersi e starsene a casa.

            Se non raggiungeremo la promozione, potremo festeggiare la nostra annata solo se saremo consapevoli di aver dato tutto per ottenere l’obbiettivo comune, chi non se la sente chi non è interessato e chi continua a creare polemiche anche dove non ci sono è pregato di farsi da parte, perché tutti sono utili ma nessuno è indispensabile, nemmeno il Presidente.

            Questa Associazione è nata e cresciuta per poter permettere ad un gruppo di amici di raggiungere insieme dei piccoli ma importanti traguardi sportivi, ciò che ho sempre chiesto è di divertirci, ma di divertici a sconfiggere sul campo gli avversari, ognuno rispettoso e consapevole del proprio ruolo.

            Per qualsiasi chiarimento sono a disposizione di tutti e ricordate che “CHI S’ESTRAE DALLA LOTTA E’…." FORZA RAGAZZI   

IL PRESIDENTE

                                                                                       

 

]]>
fctorricella@virgilio.it (Samuele) Comunicati Società Fri, 15 Jun 2007 02:00:00 +0000